Ecografia Addominale 

 Che Cos'è 
Esame non invasivo utilizzato per lo studio degli organi dell’addome superiore (fegato, reni, pancreas, milza, e l’aorta) o quelli dell’addome inferiore (ureteri-pelvi maschile: vescica e prostata, oppure pelvi femminile: vescica-utero-ovaie). La cosiddetta ecografia dell’addome completo raggruppa in un unico esame sia il segmento superiore che quello inferiore.
 
 A Cosa Serve 
Eseguito per uno studio panoramico di organi, tessuti e vasi sanguigni ivi contenuti (fegato, milza, reni, pancreas, colecisti, vescica, …), nella maggior parte dei casi, viene richiesto come approfondimento di sintomatologie dolorose addominali che vengono riferite dal Paziente. Altre volte l’esame può essere utilizzato per l’identificazione dello stadio di patologie oncologiche o sistemiche. I vasi dell’addome, possono essere esaminati, durante l’ecografia, con l’ausilio del color doppler. In questo caso la ricerca dell’ecografista è volta a determinare il decorso, il calibro e le eventuali patologie delle strutture vascolari stesse.
 
 Svolgimento e Durata 
Il Paziente è in posizione supina, con l'addome scoperto. L'esecuzione dell'esame, né doloroso né invasivo, avrà una durata di alcuni minuti.

 Preparazione e Controindicazioni 
Si consiglia digiuno da almeno 5-6 ore per evitare la presenza di meteorismo intestinale.
Questo esame non comporta nessun disagio, nessun rischio e nessuna controindicazione per il Paziente e può essere ripetuta anche più volte in un anno secondo necessità.

PRENOTI ORA LA SUA VISITA

I Nostri Medici

Gli Specialisti Radiodiagnostica

Alessandro Vercelli
Specialista in Radiodiagnostica c/o Clinica Città di Pavia it
Carolina Dellafiore
Specialista in Radiodiagnostica c/o IRCCS Policlinico San Matteo it