EcoCardioGrafia 

 Che Cos'è 
Metodica non invasiva che, attraverso l’uso degli ultrasuoni, permette di studiare l’anatomia e la funzionalità del cuore. Si compone di più fasi (analisi monodimensionale, bidimensionale e Doppler) in modo da poter effettuare misurazioni e valutazioni delle strutture cardiache. L’ecocardiogramma non comporta alcun disagio per il Paziente ed inoltre consente di assumere informazioni “in diretta” durante l’esame.

 A Cosa Serve 
L’ecocardiogramma permette la valutazione della funzione delle camere cardiache e delle sue valvole, invece mediante un'analisi morfologica permette la valutazione delle dimensioni delle camere cardiache, delle sue pareti e della struttura delle valvole.
Cardiopatia dilatativa (dimensioni aumentate del cuore), ipertrofia (ispessimento delle pareti), esiti di infarto, insufficienza o stenosi delle valvole sono tra le più comuni patologie riscontrabili attraverso l’utilizzo di questo esame. L’esame consente inoltre di valutare nel tempo l’evoluzione di tali patologie.

 Svolgimento e Durata 
Il Paziente è in posizione supina sul fianco sinistro. Durante l’esecuzione dell’esame potrebbero essere fatte assumere posizioni diverse che favoriscano la visualizzazione delle strutture cardiache. L'esecuzione dell'esame, né dolorosa né invasiva, ha una durata di alcuni minuti.

 Preparazione e Controindicazioni 
Nessuna preparazione è necessaria e non comporta nessun disagio, nessun rischio e nessuna controindicazione per il Paziente e può essere ripetuta anche più volte in un anno secondo necessità.

PRENOTI ORA LA SUA VISITA

Cardiologia

Vincenzo Gionti
Istituto di cura "Città di Pavia" it