Bendaggi Linfodrenanti 

 Che Cos'è 
Il linfedema è una patologia determinata da rallentamento o blocco completo della circolazione linfatica che comporta un progressivo accumulo di siero nell’interstizio degli arti e degli organi genitali esterni che appariranno induriti, gonfi e con perdita di elasticità.
La linfangite è, invece, l'evoluzione del linfedema caratterizzato da una reazione infiammatoria. I tessuti, in questo caso, oltre ad avere le stesse caratteristche del linfedema, saranno anche dolenti, arrossati e caldi.
Il linfedema, pur non rappresentando una patologia a prognosi infausta, è tuttavia una condizione clinica fortemente invalidante.


 Il Bendaggio 
Il bendaggio linfodrenante aiuta il riassorbimento dei fluidi e determina una rapida ed importante riduzione dell’edema. Consiste nell’applicazione, sull'arto edematoso, di bende con diverse caratteristiche, sovrapposte l’una all’altra in più strati (da cui il termine di bendaggio multistrato).
Se correttamente eseguito, il bendaggio è la tecnica più efficace nella riduzione dell’edema riducendo di oltre il 50% il tempo necessario al raggiungimento della guarigione rispetto al linfodrenaggio manuale.
 
 Svolgimento e Durata 
Il Paziente è in posizione supina con le gambe scoperte. L'esecuzione del bendaggio, né doloroso né invasivo, ha una durata di alcuni minuti.

 Preparazione e Controindicazioni 
Nessuna preparazione è necessaria e non comporta nessun disagio, nessun rischio e nessuna controindicazione per il Paziente e può essere ripetuto più volte secondo necessità.

PRENOTI ORA LA SUA VISITA

I Nostri Medici

Gli Specialisti in Chirurgia Vascolare - Angiologia

Andrea Vercelli
Specialista in Chirurgia Vascolare ed Angiologia c/o Fondazione S. Maugeri it